Cassa di Espansione di Roffia: Innovazione nel Genio Civile Valdarno Inferiore

Il Progetto Definitivo della Cassa di Espansione di Roffia rappresenta un’importante pietra miliare nel settore del genio civile, in particolare per il Valdarno Inferiore. Questo progetto innovativo include l’installazione di quattro paratoie mobili in acciaio, ciascuna delle dimensioni di 8×3 metri, caratterizzate da una tenuta efficace su tutti e quattro i lati. Queste paratoie sono uniche nel loro genere, grazie all’uso di vitoni salienti e vengono movimentate da sofisticati attuatori elettrici.

Innovazione nel Genio Civile Valdarno Inferiore

La responsabilità di supervisionare e migliorare le opere elettro-meccaniche è stata affidata a Studio3, un nome rinomato nel settore. Il loro compito principale è stato quello di esaminare lo stato attuale delle strutture e proporre miglioramenti mirati a ottimizzare il sistema di controllo, la gestione e la manutenzione. Questo include un focus particolare sulle componenti strutturali ed elettromeccaniche cruciali degli otturatori e degli argani di sollevamento.

Innovazione nel Genio Civile Valdarno Inferiore

Per garantire la massima precisione e affidabilità, sono stati effettuati rilievi dimensionali e di spessore utilizzando lo spessimetro ad ultrasuoni. Questi rilievi sono essenziali per valutare le condizioni delle strutture dopo anni di funzionamento.

Gli ingegneri Scaramel, Dassiè e Battilana hanno condotto i sopralluoghi tra giugno e luglio 2023, portando la loro esperienza e competenza nel progetto. Questa iniziativa non solo evidenzia l’importanza dell’innovazione nel genio civile ma sottolinea anche l’impegno continuo nella manutenzione e nel miglioramento delle infrastrutture esistenti. 

Scarica il PDF del progetto.